Pillole azzurre

De Laurentiis non teme la Juve: li abbiamo già battuti

De Laurentiis non teme la Juve alla terza giornata:  “Anche loro dovranno affrontare noi, altrimenti ne parliamo sempre come un mostro sacro (applausi dei tifosi presenti, ndr). L’abbiamo battuta varie volte, anche in finale e diverse coppe sono andate a noi (indicando la Coppa Italia alle spalle, ndr). Sarà un bell’inizio di campionato”

IL CALENDARIO  SOFT

“E’ andata bene? Mi sembra di sì,  – ha detto De Laurentiis – hanno eliminato delle problematiche del passato che ci vedevano sempre diatribare tra noi in Lega, non abbiamo ancora le squadre che affronteremo in Europa. Non si può ancora decifrare, ma hanno applicato principi logica, ma in Italia si impiegano 20 anni per ottenere qualcosa che sia razionale. E’ un mondo di sordi il nostro…”.

POLEMICA SULLA DURA STAGIONE 

La stagione? Navighiamo a vista – affonda De Laurentiis –  nessuno dice mai niente e si fanno imporre le cose dall’Uefa. Si calendarizzano gli europei e quindi noi dobbiamo giocare tante partite rischiando crociati, menischi, mettendo a rischio le nostre società. Al tifoso importa della nazionale marginalmente, così come le coppe euroope che riguardano solo alcune squadre e non tutte. Si offendono anche i tifosi sul campionato”.

LE PAROLE DI GATTUSO SUL CALENDARIO

“Ci faremo trovare pronti per l’inizio del campionato. Sarà una stagione difficile perché il Napoli dovrà giocare molti big match ravvicinati

MERCATO  IN STALLO 

Si attendono gli sviluppi soprattutto del mercato in uscita. Al momento il Napoli è ostaggio di Milik che non trova una collocazione. De Laurentiis è un po’ infastidito della situazione perché ha provato in passato a rinnovare il contratto del polacco. Perché se la Juventus vira su Suarez e la Roma tiene Dzeko, per il Napoli si complicano le cose e potrebbe trovarsi il polacco ancora in rosa. Stesso discorso per Koulibaly. Il City non aumenta l’offerta che è ferma a 70 milioni. Il senegalese potrebbe, a questo punto, anche rinnovare con il Napoli. Il mercato, comunque, è appena iniziato e comunque il Napoli ha già messo a segno il colpo Osimhen,

POTREBBE INTERESSARTI

Articoli correlati

Back to top button