NewsTennis

Vesuvio Cup, ai quarti Giustino e Cobolli: fuori Coria

Il napoletano supera Martin, l'argentino sconfitto nettamente dal francese Guinard. Domani si completano gli ottavi

Due italiani qualificati ai quarti di finale di venerdì e la prima testa di serie che esce anzitempo di scena. Non manca di regalare emozioni la Vesuvio Cup. Il challenger Atp 80 di tennis in corso di svolgimento fino a domenica 17 ottobre sui campi in terra rossa dello Sporting Poseidon di Ercolano.
Una giornata ricca quella di oggi al circolo di via Benedetto Cozzolino, dove sono andati in scena i primi quattro incontri degli ottavi di singolare: il match più bello è stato senza ombra di dubbio quello che ha visto opposti il napoletano Lorenzo Giustino (nella foto #teambomber) e lo slovacco Andrej Martin (testa di serie numero 6), che ha visto trionfare il primo dopo tre ore e otto minuti d battaglia andati in scena su un centrale ancora una volta gremito. Vinto il primo parziale 6-4, Giustino si è visto raggiunto da Martin, che si è aggiudicato il secondo set per 5-7. Il 7-5 finale del terzo e decisivo parziale è arrivato con il break ottenuto da Giustino proprio nel game conclusivo.

LA FESTA ITALIANA CONTINUA

La festa italiana si completa con l’ammissione ai quarti di Flavio Cobolli, vincitore nel derby con la wild card Matteo Arnaldi per 6-1 3-6 6-2. La sorpresa di giornata è senza dubbio quella relativa alla testa di serie numero 1 del seeding ercolanese: l’argentino Federico Coria è stato infatti battuto 6-2 6-2 dal francese Manuel Guinard, senza mai entrare in partita. A chiudere il quadro, il successo in due parziali dell’olandese Tallon Griekspoor (vincitore della Tennis Napoli Cup e testa di serie numero 5), che ha rifilato un perentorio 6-3 6-3 allo spagnolo Alvaro Lopez San Martin, proveniente dalle qualificazioni.

VESUVIO CUP, DOMANI SI COMPLETANO GLI OTTAVI

Domani si completa il quadro degli ottavi. Con gli ultimi quattro incontri in programma: in campo, come secondo incontro sul centrale dello Sporting Poseidon, anche la testa di serie numero 2, Marco Cecchinato, opposto all’altro italiano Gian Marco Moroni. Il programma sul campo principale si apre alle 11. Con la sfida tra il tedesco Yannick Hanfmann (8) e lo statunitense Alexander Ritschard (passato per le qualificazioni); dopo il derby Cecchinato-Moroni sarà la volta della testa di serie numero 7, lo spagnolo Bernabe Zapata Miralles, opposto al francese Alexandre Muller. Sul campo numero 1 (ore 11) si giocherà invece la sfida tra l’italiano Franco Agamenone e il transalpino Mathiias Bourgue.

POTREBBE INTERESSARTI

Articoli correlati

Back to top button