EventiIn evidenzaNewsVela

Vela, grande successo ai campionati giovanili di Salerno

Nessuna regata, classifiche congelate, e la stazione marittima dell'archistar Zaha Hadid che saluta i vincitori dell'edizione 2022 dei campionati giovanil

Pioggia, assenza di vento e poi uno splendido sole sull’ultima giornata dei Campionati Giovanili di vela di Salerno. Nessuna regata, classifiche congelate, e la stazione marittima dell’archistar Zaha Hadid che saluta i vincitori dell’edizione 2022 dei campionati giovanili. Techno 293 nel segno dello Stamura Ancona che vince in tre categorie su quattro con Mario Biondi (U13M), Elisa Bruno (U13F), Marisa Medea Falcioni (U15F) e si piazza alle spalle di Pierluigi Caproni (Windsurfing Cacliari U15M) nella quarta categoria premiata.

Gli iQFOil nel segno di Torbole i cui atleti dominano l’Under 17 con Mattia Soncella e Anna Polettini. Nell’Under 19 successi di Alan Federico Pillon (Windsurfing Cagliari) e Carola Colasanto (Tognazzi Marine Village). Nell’Optimist titoli a Tomaso Maria Picotti (Peschiera) e Gaia Zinali (Antignano). Infine l’Ilca con Emma Mattivi e Mattia Cesana, entrambi portacolori del Fraglia vela Riva che hanno dominato l’Under 19 mentre l’Under 16 è andato a Nicolò Cassitta (Yacht Club Olbia) e Clara Lorenzi (Bardolino).

Vela, le parole del Presidente della Federvela Ettorre

“Un grazie al comitato organizzatore, a voi atleti, ai giudici, al comitato e soprattutto a voi atleti. Una manifestazione che resterà nel cuore di tutti. Auguri per la vostra attività” il saluto del presidente della Federvela Francesco Ettorre. Cui ha fatto eco l’arrivederci del direttore tecnico delle giovanili italiane Alessandra Sensini: “Siete stati splendidi, ci vediamo sui campi di regata”.

FRANCESCO LO SCHIAVO

Per il presidente della quinta Zona Francesco Lo Schiavo  “Un altro grande evento arricchisce il patrimonio organizzativo della vela campana, da Napoli 2014 a Salerno 2022 , la Coppa Primavela ed i Campionati italiani in singolo hanno cambiato location ma non la determinazione e le capacità dei Circoli Organizzatori  dichiara Francesco Lo Schiavo . A Salerno aggiunge il Consigliere di Zona Roberto Miraglia si è raggiunto un risultato importante per il legame della Città con il suo mare, un’occasione da ripetere con nuove sfide in cui il Comune e l’ Autorità di Sistema Portuale possono fare la differenza”

Grande merito dell’organizzazione al comitato dei quattro circoli consorziatisi per l’occasione. “Vi aspettiamo a Salerno anche d’inverno, per le luci d’artista perché questa città va vissuta tutto l’anno e lanciamo l’hashtag #Salernotuttolanno” il saluto del presidente del Club Velico salernitano Elena Salzano.

Per il presidente della sezione di Salerno della Lega Navale, Fabrizio Marotta, “vedere questa sala piena ed il vostro sorriso ci fa pensare che ne sia valsa la pena”. Giovanni Ricco dell’Irno Salerno “i veri protagonisti siete stati voi atleti, a voi va l’applauso più sentito”. Gianni Carrella, presidente dell’Azimut “Sei mesi fa ci fu lanciata una provocazione per organizzare questa manifestazione. I fatti ci hanno dato ragione”

Una manifestazione la cui riuscita è dovuta anche e soprattutto all’impegno degli Enti Locali. Il sindaco Vincenzo Napoli ha telefonato all’omologo di Ravenna Michele De Pascale che organizzerà l’evento nel 2023. L’assessore al Turismo ed alle attività produttive Alessandro Ferrara ha promesso: “Salerno ha dato una grande prova organizzativa. Siamo a disposizione del presidente Ettorre per organizzare un campionato del mondo nelle nostre acque”.

Presente alla premiazione anche la dirigente dell’Arus, l’Agenzia Regionale Universiadi e dello Sport della Regione Campania Anna Paola Voto. Giovanili di Salerno ideale legacy dei Giochi Universitari. Visto che per questa grande manifestazione sono stati utilizzati i materiali in dotazione della Regione proprio per le Universiadi

POTREBBE INTERESSARTI

Articoli correlati

Back to top button