Calcio campano

Trofeo D’Alterio Group, Empoli vince la sesta edizione: Napoli secondo

La manifestazione, riservata ai ragazzi nati nel 2010, ha visto la partecipazione di 20 società che si sono confrontate allo stadio Vallefuoco di Mugnano

Si conclude con la vittoria dell’Empoli, la sesta edizione del Trofeo Internazionale D’Alterio Group, riservato ai ragazzi nati nel 2010, tenutosi allo stadio comunale ‘Alberto Vallefuoco’ di Mugnano di Napoli, organizzato dall’ASD Villaricca Calcio in collaborazione con la società di trasporti e logistica D’Alterio Group. Secondo posto Napoli, terzo Milan, quarto Juve. Venti le società partecipanti, tra i club professionistici blasonati nazionali e internazionali, e quelli dilettantistici.

Si è partiti il primo giugno con la cerimonia di apertura nella villa comunale di Villaricca, in cui sono state presentate le società partecipanti. Accolte da fuochi pirotecnici, e unite hanno inviato la loro richiesta di pace contro la guerra, lanciando in aria i palloncini con i colori dell’Ucraina. Sono state giornate di sport e amicizia, sotto un sole bollente, dove hanno vinto i sani valori sportivi e i sorrisi dei ragazzini e dei loro accompagnatori. Il calore degli abbracci dei partecipanti è stato il leitmotiv della manifestazione, curata in maniera impeccabile dagli organizzatori.

Trofeo D’Alterio Group, grande successo dopo due anni di stop

Dopo due anni di stop causa Covid, la kermesse è ritornata con tantissime novità. A partire dalle dirette facebook, che hanno permesso a tanti genitori di poter vivere, anche se a distanza, le gioie dei figli. Tutti i partecipanti hanno degustato le bontà gastronomiche campane. Ed è stato sold out degli alberghi dell’hinterland napoletano. Presenti quasi tutti gli osservatori dei club di Serie A, che hanno garantito che diversi ragazzini che hanno partecipato al trofeo, ce li ritroveremo in società professionistiche.

Il Trofeo D’Alterio Group, non è solo una storia di amicizia, calcio a attaccamento al territorio, ma è una importantissima vetrina per gli atleti, che si divertono giocando. Esprimendo al massimo il valore educativo del calcio e la valenza del saper fare squadra. L’organizzazione oltre a premiare tutte le società partecipanti, ha premiato non solo il miglior calciatore, portiere, capocannoniere e top ten, ma anche le tifoserie. Che in maniera coreografica hanno arricchito e reso ancor più emozionante il torneo.

Hanno partecipato alle premiazioni: gli sponsor dell’evento, il consigliere comunale di Mugnano Biagio Guarino, il sindaco di Mugnano Luigi Sarnataro, il sindaco di Qualiano Raffaele De Leonardis, il sindaco di Frattamaggiore Marco Del Prete, il Responsabile Regionale dell’Associazione Italiana Calciatori Antonio Trovato, il Coordinatore SGS Campania Francesco Cacciapuoti, il consigliere del C.R. Campania FIGC -LND Vincenzo Ripa, il Presidente del C.R. Campania FIGC – LND Carmine Zigarelli. Gli organizzatori sono già a lavoro per la settima edizione, che garantiscono, sarà ricolma di novità.

POTREBBE INTERESSARTI

Articoli correlati

Back to top button