Atletica

Sorrento-Positano, il via domenica con due gare

In programma l'Ultramarathon e la Panoramica in uno scenario mozzafiato. Ecco tutti i numeri della manifestazione

Mancano pochissimi giorni allo start ufficiale di Sorrento Positano Ultramarathon e Panoramica, una manifestazione il cui impegno in termini di km e salite è abbondantemente ripagato da un contesto spettacolare. Un grande ritorno, quello della Ultramarathon, la cui ultima edizione si era disputata nel 2018, una conferma per la Panoramica, che ha subito solo uno stop nel 2020 a causa della pandemia.

SORRENTO-POSITANO, LE GARE 

Partiranno domenica 5 dicembre 2021 alle prime luci del mattino gli atleti iscritti alla Sorrento Positano Ultramarathon di 54 km, seguiti alle ore 9 dai partecipanti alla Sorrento Positano Panoramica di 27 km.

Due gare che corrono su percorsi di impareggiabile bellezza, caratterizzate da un dislivello importante e che assegnano due premi intermedi, il “Gran Premio Nastro Verde” sulla distanza della mezza maratona 21,0975km per la gara ‘Panoramica’ e il “Trofeo della Costiera” al passaggio al 50km nella gara da 54km.

I NUMERI

La calda accoglienza del sud unita all’atmosfera natalizia e alla perfetta organizzazione degli eventi targati Napoli Running hanno richiamato runner da tutto il mondo e portato al sold-out su entrambe le distanze.

Sono 300 gli iscritti alla Ultramarathon e 1300 gli atleti della Panoramica. Oltre le aspettative la quota rosa che raggiunge il 25% anche nella Ultramarathon, un dato particolarmente soddisfacente e più che in linea con il trend di crescita dei numeri di donne nel mondo del running.

Oltre all’Italia, 26 le nazioni rappresentate, circa il 10% gli stranieri, nella top list troviamo la Repubblica Ceca, seguita a pari merito da Stati Uniti e Regno Unito, chiude il podio la Polonia. Nei confini di casa nostra, atleti provenienti dal 70% delle regioni con Lombardia e Lazio che battono Puglia e Abruzzo

Durante la manifestazione, un’atleta iscritta alla Panoramica spegnerà 53 candeline ma una menzione speciale va ai ben sei atleti master 75, tra cui una donna, che saranno sulla linea di partenza. Tra questi anche Michele Rizzitelli, unico master 75 iscritto alla 54k, che lo scorso anno ha tagliato il traguardo delle mille maratone.

Michele è un veterano che ha accumulato oltre 14mila km corsi in ultramaratone, tra queste le gare più blasonate di questo panorama come la 100 km del Passatore, la Pistoia Abetone, la Nove Colli Running, svariate 12 e 24h ma anche tante manifestazioni estere. Correre è un vizio di famiglia dato che sua moglie, Angela Gargano, è stata la prima donna italiana a tagliare il traguardo delle mille maratone, precedendo anche lo stesso Michele. Entrambi hanno preso parte all’edizione del 2018.

Il più giovane in gara ha da poco compiuto 20 anni e parteciperà alla Panoramica.

NON SOLO CORSA 

Numerose le opportunità che Sorrento offre ai turisti per trascorrere un indimenticabile weekend in uno dei posti più conosciuti al mondo. Teatro di storia, alcune testimonianze della quale possono essere raccolte visitando i musei, tra cui il Museo Correale di Terranova, tre piani dove sono esposti tanti tesori d’arte di ogni epoca. dai ritrovamenti archeologici alle tarsie sorrentine dell’800, mobili antichi, opere di pittori del ‘700 e ‘800 artisti della famosa “Scuola di Posillipo“, maioliche e porcellane italiane e straniere, orologi e macchine fotografiche d’epoca oltre che i preziosi scritti, originali, del poeta Torquato Tasso.

LE STRADE

Festa del podismo domenica sulla penisola sorrentina e amalfitana. Due le statali interessate: la n. 145 Sorrentina dal bivio di Due Golfi al bivio di san Pietro nelle località di Massa Lubrense e Piano di Sorrento dalle ore 7.00 alle ore 11.30 e la n. 163 Amalfitana dal bivio di San Pietro al bivio di Monte Pertuso nelle località di Piano di Sorrento e Positano dalle ore 8.00 alle ore 11.00.

I PERCORSI 

La Panoramica di 27 km prenderà il via domenica 5 dicembre alle ore 9 da Corso Italia-Piazza Angelina Lauro. I primi 5 km proseguiranno lungo via Capo e poi lungo Via Nastro Verde. Da qui si sale verso Sant’Agata sui Due Golfi, la parte più dura del percorso per 8 km; da lì poi inizia la discesa lungo Via Nastro D’oro (all’altezza del 15° km) e Via IV Novembre (circa il 20° km). Il passaggio al bivio di Termini e la lunga corsa verso la piazza centrale di Massa Lubrense dove è fissato il traguardo dei 21,097 km (Gran Premio Nastro Verde). Da Massa Lubrense si ritorna a Sorrento verso via Capo. L’arrivo a Sorrento, passando per l’iconica piazza Tasso con l’albero di Natale e i mercatini, è previsto tra le 10.45 e le 12.45.

L’Ultramarathon di 54 km prenderà il via domenica 5 dicembre alle ore 7:00 da Corso Italia-Piazza Angelina Lauro, i primi km proseguiranno lungo via Capo. Poi la salita fino a Sant’Agata sui Due Golfi dove è posto un passaggio intorno all’ottavo km.

Poi la lunga cavalcata attraversando i territori di Sant’Agnello, Piano di Sorrento, Vico Equense e Positano, i km più belli durante i quali gli atleti potranno ammirare bellezze mozzafiato della costiera. Al 23° km è posto il giro di boa, all’ingresso di Positano, ed il rientro. Si ritorna verso Sant’Agata sui Due Golfi dove si passerà attorno al 35° km. Poi a Termini, nel territorio di Massa Lubrense il passaggio ai 40 km, a Massa Lubrense centro quello sui 46 km ed il ritorno verso Sorrento attraverso via Capo.

POTREBBE INTERESSARTI

Articoli correlati

Back to top button