calcio a cinqueCalcio campanoNews

Rodolfo Fortino, classe e gol al servizio del Napoli Futsal

E' stato capocannoniere dei record con 32 reti nel girone D di A2 e ora promette scintille anche in serie A

Rodolfo Fortino, un nome e una garanzia. Capocannoniere nell’annata dei record, 32 goal nel girone D di A2. L’infinita classe, l’esperienza e più di tutte la forza mentale di un uomo predisposto al sacrificio ed al lavoro e che così raggiunge sempre i suoi obiettivi. E questa volta, di nuovo nella massima serie dopo aver scritto la storia in e con l’Italia ed in Portogallo, sarà anche al fianco di mister Nicola Ferri come vice dell’U19. Il compito sarà sempre spiegare come si migliora costantemente e si vince. Mancherà all’esordio per squalifica, ma Rodolfo Fortino è tornato nell’élite del futsal nostrano, e con la maglia del Napoli.

LE PAROLE DI FORTINO

“Ho lavorato tanto per tornare in serie A, credo ci sia ancora da fare e mi sto trovando benissimo con gruppo e società – dice Robocop. – Quanto vissuto l’anno scorso è stato bellissimo e molto difficile, ma dobbiamo già pensare a questa stagione. Il campionato sarà decisamente complicato, dovremo stare attenti in ogni gara e su ogni campo e ci stiamo preparando a ciò. Il Pesaro? La favorita al titolo, ha già vinto ed è da tempo che sono insieme. Anche noi però abbiamo una rosa molto lunga, chi giocherà farà del suo meglio”. Le sue sensazioni sul nuovo ruolo, da vice in U19. “Era una curiosità ed il Napoli mi ha dato la possibilità di intraprendere questo nuovo percorso con mister Nicola Ferri. Penso di aver fatto la scelta giusta –  ha aggiunto Rodolfo Fortino –  mi sta piacendo tantissimo. Mi sento ancora benissimo per continuare a giocare, ma non si sa mai perché la vita è così. Non sono più giovane e ne ho approfittato, ci tengo a ringraziare il club. A me stesso e agli altri dico sempre le stesse parole, lavoro e molta umiltà, dobbiamo rispettare tutti ma non temere nessuno. Stiamo crescendo tantissimo e dobbiamo essere pronti, sarà un’annata importante”.

Ecco l’intervista video: https://www.facebook.com/ffnapoli/videos/612379586803670

POTREBBE INTERESSARTI

Articoli correlati

Back to top button