Newspallanuoto

Rari Nantes Salerno sconfitta a Palermo

La squadra di Citro è superata 13-8 dalla Telimar nella gara valida per l'ottava giornata di campionato

La Rari Nantes Salerno è sconfitta a Palermo  nel’’ottava giornata di campionato di serie A1 di pallanuoto. La gara è terminata con il risultato di 13-8 per i padroni di casa del Telimar.

La squadra palermitana si trovava appena una posizione in avanti in classifica generale, a 13 punti complessivi rispetto ai 12 della Rari Nantes Salerno.

I ragazzi del Mister Citro hanno giocato sottotono tutta la partita con pochi momenti individuali significativi, sprecando tanto, affrettando conclusioni in occasioni in cui si poteva costruire e regalando spazi all’attacco del Telimar.

Terzo tempo fatale per la Rari Nantes Salerno, che dopo aver perso un paio di occasioni per rientrare in partita sul 6-4 subisce un parziale di 6-0 che praticamente chiude l’incontro.

“Oggi abbiamo difeso male con poca convinzione e qualità. Non si può pensare di fare risultato a Palermo prendendo 13 gol.” queste le dichiarazioni a caldo del tecnico Matteo Citro.

Prossimo appuntamento sabato 27 novembre alle ore 14:30 alla Simone Vitale contro i campioni nazionali in carica del Brescia.

RARI NANTES SALERNO, TABELLINO

TELIMAR – RN NUOTO SALERNO 13 – 8 (Parziali: 5-3, 2-1, 5-0, 1-4)

RN SALERNO: Santini, M. Luongo, Esposito, Sanges, Gluhaic, Spatuzzo, Tomasic, Cuccovillo 2, Elez 2, Parrilli 1, Fortunato 3, Pica 1, Taurisano. All. Matteo Citro.

TELIMAR: G. Nicosia, M. Del Basso 2, F. Turchini 1, F. Di Patti, D. Occhione1, A. Vlahovic2, A. Giliberti, L. Marziali, F. Lo Cascio 2, M. Irving 3, R. Lo Dico, A. Basic 2, F. De Totero

Note. Tomasic (S) uscito per limite di falli nel secondo tempo; Luongo (S) uscito per limite di falli nel quarto tempo. Taurisano (S) in porta nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Palermo 8/13, Salerno 2/11 + 1 rigore segnato da ELEZ.

Arbitri: D. BIANCO ROMOLIN

POTREBBE INTERESSARTI

Articoli correlati

Back to top button