pallanuoto

Rari Nantes Napoli retrocesso in C, parla il dt Scotti Galletta

Rari Nantes Napoli retrocesso in serie C. Il direttore tecnico Andrea Scotti Galletta: "Mi assumo responsabilità, ma a Natale non c'era un tesserato"

Il Circolo Rari Nantes Napoli retrocede in serie C. Il direttore tecnico della squadra, Andrea Scotti Galletta  ha voluto chiarire, attraverso un comunicato, quanto accaduto in questa stagione.

RARI NANTES NAPOLI, LE PAROLE DI SCOTTI GALLETTA

“Come società-ed io personalmente in tutta la mia carriera-ci siamo sempre assunti le responsabilità nel bene e nel male di ogni scelta. Mettendoci sempre la faccia, e non mancheremo questa volta. Purtroppo, la Rari Nantes Napoli, società con cui abbiamo iniziato una collaborazione il 27 dicembre 2021,è retrocessa in serie C. E la responsabilità in parte è mia, quale direttore tecnico, e di tutto lo staff dirigenziale della Water Sports Napoli Lions.
Tuttavia, riteniamo opportuno chiarire alcune cose che, a nostro avviso, richiedono una riflessione più attenta.
Abbiamo incontrato il neo eletto presidente Vincenzo Volpe prima di Natale, occasione nella quale ci aveva illustrato la situazione in cui versava la squadra della Rari Nantes Napoli a 15 giorni dall’inizio del campionato di serie B. In sintesi, una squadra non esisteva. Non aveva nessun tesserato, nel vero senso della parola neanche un tesserato. E, ovviamente, neanche un giorno di allenamento, nonostante la stagione sportiva fosse iniziata già da quattro mesi.
Il neo presidente della Rari Nantes Napoli, Volpe, ha assunto la guida del circolo Rari senza una formazione per affrontare il campionato di Serie B. Ma non si è dato per vinto. Noi dal primo giorno eravamo consapevoli della difficoltà dell’impresa. Sia per l’enorme ritardo a pochi giorni dall’inizio del campionato, sia perché la squadra ha potuto prendere forma nel giro di una manciata di giorni. Con tutto ciò che un tale ritardo comporta.
Era una vera e propria scommessa, che sapevamo quanto fosse ardua, ma che abbiamo voluto accettare, non dandoci per vinti. E mettendoci passione e determinazione. Tutti i ragazzi coinvolti, cosi come il  mister Gulemì ed i due veterani, Antracite Lignano e Gennaro Mattiello, consapevoli della sfida che li attendeva, hanno dato il massimo per raggiungere il traguardo e non possiamo fare altro che ringraziarli.
Purtroppo, durante il percorso già difficile di costruzione del gruppo e, dopo la prima ed unica vittoria, alcune spiacevoli interferenze hanno contribuito a rendere il cammino ancora più difficile. I ragazzi, coloro che hanno sempre onorato i colori e l’impegno preso, hanno lottato fino all’ultima giornata. Arrivando addirittura vicini alla conquista dei playout, purtroppo svaniti.

RAPIDO RITORNO IN CATEGORIE SUPERIORI

Ora è tempo di smaltire l’amarezza e, in accordo con la società, a testa sempre alta avremo il tempo di programmare al meglio la prossima stagione per un rapido ritorno alle categorie che merita un circolo glorioso come la Rari Nantes Napoli, dove in questi giorni comincerà la Settimana Del Mare, un vanto  per la città di Napoli, da ieri inserito nel palinsesto di eventi per la candidatura di Napoli Capitale dello Sport 2026″.

POTREBBE INTERESSARTI

Articoli correlati

Back to top button