NewspallanuotoUncategorized

Rari Nantes Napoli ko, ma è in finale playoff con il Nuoto 2000

Il primo ko stagionale è il più dolce, il meno amaro possibile. Grazie al 7-6 rimediato dalla Waterpolo Lions, infatti, la Cargomar Rari Nantes Napoli centra il traguardo della finale promozione. Decisivo il +3 di gara-1 a Santa Maria Capua Vetere, difeso con le unghie e coi denti dai rarinantini nella seconda sfida della serie alla Scandone.

Cargomar che, nonostante le pesanti assenze di Rigo e Somma, ipoteca la qualificazione grazie a una partenza sprint. È Trivellini ad aprire le marcature, poi sono Palermo e Talamo a firmare il primo allungo della partita. Prima della fine del primo tempo la squadra di Gulemì accorcia le distanze con Fraioli e Francesco Maietta (2-3), ma nel secondo tempo la Rari difende bene e colpisce in controfuga, ancora con Trivellini e poi con Coda. Nel terzo quarto lo scatenato Palermo replica a Cossu e a 7′ dal termine il vantaggio è più che rassicurante: 3-6. Con la qualificazione in cassaforte la Cargomar molla un po’ sotto il profilo dell’attenzione e si consegna agli avversari, che riescono quanto meno a togliersi la soddisfazione di vincere l’incontro. È Cossu a 14 secondi dal termine a firmare la rete del definitivo 7-6, Sma in finale ci va la Cargomar.

 

LE PAROLE DI ELIOS MARSILI

“Spiace aver perso l’imbattibilità proprio nelle fasi conclusive della gara, ma siamo dove volevamo essere a inizio stagione”, commenta coach Elios Marsili. “Mi è piaciuto molto lo spirito con cui siamo scesi in acqua, cercando di vincere la partita anziché provare a gestire il vantaggio. Quando lo abbiamo fatto negli ultimi minuti ne abbiamo pagato le conseguenze. Adesso abbiamo due opportunità per conquistare la serie B. La doppia finale della serie C campana purtroppo è incastonata tra le finali scudetto delle giovanili e questo inevitabilmente ci priverà di giocatori importanti. Giocheremo comunque con la forza dei nervi distesi, sapendo che non abbiamo nulla da perdere e sapendo anche che avremmo poi l’opportunità di giocarci tutto in un ulteriore spareggio contro la vincitrice del girone emiliano-romagnolo”. Per il tecnico della Cargomar Rari Nantes Napoli è opportuno ribadire che “in stagione abbiamo giocato dieci partite contate. Nel corso della settimana, infatti, abbiamo sempre privilegiato la sicurezza dei nostri atleti e il rispetto dei protocolli. Non ci siamo allenati con altre squadre e non abbiamo fatto allenamenti o amichevoli con altri gruppi esterni. Purtroppo i nostri meccanismi di gioco ne risentono, ma la salute dei nostri ragazzi viene prima di tutto”.

Nella doppia finale playoff, in programma nelle serate di mercoledì 14 e giovedì 15 alla Scandone, la Cargomar Rari Nantes Napoli se la vedrà con la corazzata Nuoto 2000, che nell’altro confronto ha avuto ragione del Vomero (13-11 il ritorno). La perdente della finalissima affronterà poi il Parma in gara secca in campo neutro tra il 19 e il 21 luglio.

IL TABELLINO DELLA GARA

Waterpolo Napoli Lions-Cargomar Rari Nantes Napoli 7-6
Waterpolo Napoli Lions: Lanzetta, Di Napoli, Cicatiello, Pellone 1, Cossu 2, C. Maietta 1,
Pauciullo, Ronga, De Gregorio, Mulazzani 1, F. Maietta 1, Fraioli 1, Vatiero. All. Gulemì
Cargomar Rari Nantes Napoli: Lindstrom, De Buono, Coda 1, Maglitto, Trivellini 2, Errico,
Pasquariello, Ciniglio, Briganti, Izzo, Talamo 1, Percuoco, Palermo 2. All. Marsili
Arbitro: Gomez
Note: parziali 2-3; 0-2; 1-1; 4-0.

POTREBBE INTERESSARTI

Articoli correlati

Back to top button