NewsPugilatoUncategorized

Pugilato, dal venerdì il Women Boxing League a Pompei

Pompei riapre agli scavi ed al pugilato femminile con il torneo  “WOMEN BOXING LEAGUE”. Campionato italiano a squadre regionali dal 7 al 9 maggio all’Hotel Vittoria in piazza Porta Marina Inferiore . Dopo l’annullamento della scorsa edizione novembrina, per le note problematiche pandemiche, riecco il torneo a squadre. Con un significato particolare per la boxe campana e per la cittadina di Pompei.

Le WBL fortemente volute dal Comitato Regionale Campano in collaborazione con la Federazione Pugilistica Italiana per l’organizzazione della Boxe Vesuviana riprende con in un momento particolare. In coincidenza anche con l’apertura degli scavi Archeologici. “Effettivamente abbiamo voluto anticiparlo – spiega il presedente della Federboxe Campana Rosario Africano –  proprio per dare un ulteriore segnale di ripresa. E di vitalità. Ora che il Covid sembra allentare la sua morsa. Ringrazio la FPI per aver aderito al nostro progetto organizzativo. Per realizzare un evento che nel corso degli anni ha promosso pugilato e turismo in Campania ed a Pompei”.

Unica nota di rammarico sarà per l’assenza del pubblico in quanto sono ancora in atto i protocolli specifici della FPI e del CONI. “Questo è l’unico cruccio – continua Africano – L’ingresso sarà consentito solo ad atleti, maestri ed agli addetti ai lavori co una bolla specifica e con tamponi in loco.

Abbiamo comunque realizzato una diretta streaming sul canale ufficiale Youtube della FPI ed una diretta televisivo sul canale regionale 210 del digitale terrestre di CAMPANIA FELIX TV e per questo ringrazio l’editore Raffaele Carlino”.

LE REGIONI SUL RING

Sette le regioni che parteciperanno al torneo Elite  Campania, Lazio, Veneto, Puglia/Basilicata, Piemonte/Valle d’Aosta, Emilia Romagna e Lombardia, all’ultimo momento c’è stata la defezione della Toscana.  La Toscana però sarà presente nel torneo riservato alle Elite II serie unitamente a Lazio, Piemonte/Valle d’Aosta, Liguria, Emilia Romagna, Sicilia e Lombardia. “Saranno assenti le atlete impegnate nelle qualificazioni Olimpiche – precisa il consigliere regionale Raffaele La Femina – tra queste Irma Testa, ma non mancheranno atlete di spicco della nazionale azzurra e del panorama pugilistico nazionale.

LE PARTECIPANTI

Certa la presenza nella squadra Emiliana della super campionessa Roberta Bonatti. Nel Lazio ci sarà la campionessa olimpica giovanile Martina La Piana e la nazionale Bianca Voglino. La squadra campana sarà composta Siirine Charrabi, Sharon Prisco, Daniela Golino, Miriam Tommasone e Anna Santucci, Tecnici accompagnatori Antonio Brillantino ed Angela Saraiello. Senza dimenticare Floriana Tringali (Sicilia), Martina Mussari (Puglia), Valentina Bustamante (Lombardia). Insomma tutte le atlete azzurre fatta eccezione delle cinque impegnate nelle qualificazioni per le Olimpiadi di Tokyo”.

POTREBBE INTERESSARTI

Articoli correlati

Back to top button