calcio a cinqueCalcio campano

Napoli Futsal, sofferta vittoria contro Lido di Ostia

La squadra di Basile si impone 5-4 e ottiene il secondo successo di fila ma nel finale rischia il pari con la traversa di Cutrupi

Secondo successo interno di fila per il Napoli. Soffre il team di Basile, ma supera di misura e col brivido un coriaceo Todis Lido di Ostia. Finisce 5-4: tris lampo con Turmena ed il bis di Fernandinho, Esposito e Leandro la rimettono momentaneamente in piedi. Nella ripresa 3-3 di Cutrupi, Arillo e l’autorete di Leandro sembrano indirizzare la contesa. Nel finale il power play ospite rende il 5-4 definitivo di Poletto e crea lo spauracchio con la traversa di Cutrupi. Venerdì 26 novembre il derby con la Sandro Abate al Pala Del Mauro.

PRIMO TEMPO, NAPOLI FUTSAL PARTE FORTE

La transizione ospite immediatamente provoca il rischio di un autogoal per Arillo, lo stesso numero 9 dall’altra parte cerca la porta. Ribattuta la punizione di Turmena, sul ribaltamento di fronte Ganho esce su Esposito. Hozjan si fa vedere per ben due volte con i suoi spunti, preludio all’1-0 di Turmena che approfitta di un Di Ponto non perfetto a 7’14”. Passano nemmeno dieci secondi e Fernandinho può esultare con la sua danza: tocco sotto morbido che vale il raddoppio. Un giro di lancette e la rapidità micidiale di Coelho permette al brasiliano di siglare la più facile delle doppiette da due passi (3-0 a 8’30”). Reazione dei ragazzi di Grassi affidata a Poletto, poi Barra-Cutrupi-Esposito per il 3-1. Laziali ancora pericolosi, Arillo prova a replicare ma si divora il poker. Goal sbagliato, goal subito: a 15’41” uno schema su palla inattiva per il 3-2 ravvicinato di Leandro. Ancora il leone partenopeo a fischiare alla destra di Di Ponto, di poco a lato. Turmena coglie il legno, break di Cutrupi e riflesso miracoloso di Ganho ad inchiodare il risultato, Poletto sciupa il possibile tap-in. E’ l’ultima chance del primo tempo che va in archivio con il vantaggio di misura degli azzurri.

SECONDO TEMPO

Fortino testa l’estremo difensore avversario alla ripresa dei giochi. Corner, Alex al volo prende il palo interno. Lancio di Coelho, stop esemplare di Fernandinho ma la finalizzazione è imprecisa davanti al portiere. Rigore in movimento per Hozjan, col piattone arriva un altro montante. Traversa del 18 di Basile, segue il 3-3 di Cutrupi lesto a depositare in rete una palla sporca dopo l’uscita di Ganho su Navarro.

Dalla destra illumina Arillo ed insacca il 4-3 a 10’13”. Il 5-3 è un goal nella propria porta di Leandro, il 13 da terra la mette con la schiena dopo il passaggio di Alex indirizzato a Fortino. Grassi così lancia l’ex Colormax come power play, la mossa paga per il 5-4 di Poletto a 18’18”. A 21″ dal triplice fischio la traversa di Cutrupi. Il Napoli soffre, intasca però tre punti che fanno tredici in classifica.

 

TABELLINO

NAPOLI FUTSAL-TODIS LIDO DI OSTIA 5-4 (3-2 p.t.)

 

NAPOLI FUTSAL: Ganho, F. Perugino, Arillo, Alex, Fortino, Pagliaro, Bruno Coelho, Hozjan, De Simone, Amirante, Turmena, Fernandinho, Molitierno, Capiretti. All. Basile

TODIS LIDO DI OSTIA: Di Ponto, D. Gattarelli, Cutrupi, Leandro, Poletto, Esposito, Mentasti, Sanchez, Regini, Barra, Navarro, Colasanti, A. Gattarelli. All. Grassi

 

MARCATORI: 7’14” p.t. Turmena (N), 7’21” Fernandinho (N), 8’30” Fernandinho (N), 12’26” Esposito (L), 15’41” Leandro (L), 8’47” s.t. Cutrupi (L), 10’13” Arillo (N), 12’27” Fortino (N), 18’18” Poletto (L)

 

AMMONITI: Leandro (L), Fernandinho (N), Hozjan (N)

 

ARBITRI: Saverio Carone (Bari), Fabio Pozzobon (Treviso) CRONO: Antonio Marino (Agropoli)

POTREBBE INTERESSARTI

Articoli correlati

Back to top button