Calcio campanoCalcio femminile

Napoli femminile, sbancato Trento nella prima di campionato

Il Napoli femminile supera 3-2 il Trento nella prima giornata di serie B: decisive Ferrandi, Nozzi e Pinna, poi la vana rimonta delle avversarie

Successo spettacolare quanto sofferto per il Napoli Femminile nell’esordio stagionale in campionato in quel di Trento. Azzurre che hanno dominato per un tempo ma hanno spento troppo presto la luce e rischiato una beffa che però non si è materializzata. Privo delle acciaccate Mauri e Tamborini, il tecnico Lipoff ha proposto il suo consueto 4-3-3 con l’inserimento di Sara Tui a centrocampo, Nozzi in difesa e Copetti tra i pali. Confermato il tridente offensivo, esordio dall’inizio per Oliva sulla corsia difensiva di destra con Dulcic che ha traslocato a sinistra.  Buona la partenza delle azzurre che hanno tenuto il pallino del gioco ed al 9’ si sono rese pericolose con Landa, sulla cui sponda aerea il portiere di casa ha anticipato Gomes. Brava Copetti, invece, al 12’ nel respingere la conclusione di Alessandra Tonelli.

NAPOLI FEMMINILE ARRIVA IL VANTAGGIO

Al 26’ vantaggio Napoli con Ferrandi, brava a ribadire in rete una respinta corta di Valzolgher su tiro dalla distanza di Sara Tui. Replica del Trento alla mezz’ora con Rosa, che ha però calciato alto da buona posizione. Piede sull’acceleratore per la squadra di Lipoff nel finale di tempo: Nozzi di testa su azione d’angolo ha segnato il 2-0 su cross di Ferrandi e poi tre minuti dopo Pinna ha approfittato di un errore difensivo per calare il tris.

In avvio di ripresa il Trento ha provato a reagire con Battaglioli (tiro alto) ma il Napoli ha sfiorato il pari con capitan Di Marino. Le locali hanno trovato giovamento dai nuovi innesti con Bielak che ha trovato il gol dell’uno a tre dopo un buon intervento di Copetti su Rosa. Poco dopo, Gomes non ha centrato il bersaglio grosso perché disturbata al momento del tiro. Ed il Trento ha accorciato ulteriormente le distanze con Rosa sugli sviluppi di una mischia conseguente ad un calcio di punizione laterale. A quel punto, il Napoli ha serrato le linee e portato a casa tre punti preziosissimi.

POTREBBE INTERESSARTI

Articoli correlati

Back to top button