CanottaggioNewsUncategorized

Memorial D’Aloja, il Posillipo trionfa negli juniores

Alla 35° edizione del trofeo dedicato al grande presidente Paolo d’Aloja, ha visto un Posillipo in grande spolvero. Nelle due giornate di regate esplode la gioia dei giovani canottieri posillipini della categoria juniores. Dopo averne conquistato l’accesso con la duplice vittoria nel 2 senza e nel 4 senza al meeting nazionale del mese scorso, oggi è arrivata la vittoria per Federico Ceccarino con Nando Chierchia e Davide Piovesana con Emanuele Lobascio
Nella regata del sabato Federico e Nando in maglia azzurra esultano vittoriosi sul traguardo. Anticipando tutti gli altri equipaggi misti, facendo registrare un lodevole tempo al cronometro (6.58.86); mentre Davide ed Emanuele combattono nella piccola finale mantenendosi nel gruppo di testa.
Nelle regate di oggi anticipate dalla passerella degli equipaggi medagliati ai recenti campionati europei di Varese ed in preparazione per le olimpiadi di Tokyo, i nostri giovani hanno ancora saputo meritare l’attenzione dei tecnici.
Di fatto, le prime due posizioni della finale del due senza si invertono.. E solo per un errore di valutazione durante la partenza Chierchia e Ceccarino hanno ceduto il passo all’equipaggio misto Canottieri Napoli e Sampierdarena di Fragomeno e Cappagli . Che ha saputo sostenere un ritmo più elevato nell’ultima frazione. Ancora un argento dunque per i colori rossoverdi a questo Memorial d’Aloja.
Nella finale B un crescente miglioramento dell’equipaggio composto da Piovesana e Lobascio ha fatto registrare un testa a testa con il giovane equipaggio della canottieri Retica. Dove pochi decimi hanno diviso i due equipaggi. Un altro tassello nel percorso di crescita.. Il gruppo ha mostrato maturità e determinazione. I prossimi impegni (2° Meeting nazionale)  che saranno valutativi per la composizione della squadra nazionale Junior. ci vedranno di certo protagonisti. A fine giugno invece l’unione della squadra si presenterà compatta ai campionati di categoria a Gavirate.

POTREBBE INTERESSARTI

Articoli correlati

Back to top button