Newsvarie sport

Ippica, Mipaaf: presto il ritorno del pubblico negli ippodromi

Novità per l’ippica che potrebbe di nuovo avere il pubblico sugli spalti, seppure in misura ridotta. Francesco Battistoni sottosegretario Mipaaf con delega all’ippica, in visita ieri all’ippodromo di Agnano in occasione del Gp Regione Campania, ha spiegato: “Dobbiamo mostrare l’attenzione della politica a questo mondo dalle grandi capacità ma frazionato e per questo va attivato un tavolo di concertazione.

Ho incontrato gli operatori del galoppo domenica scorsa e oggi gli operatori del trotto. Ci sono molte idee, dobbiamo metterci tutti intorno allo stesso tavolo, capire che l’obiettivo è comune e concertare insieme le soluzioni migliori. Sono convinto che potremo dare forte slancio al settore”.

Sul ritorno del pubblico in tribuna negli ippodromi dove si corre a porte chiuse dallo scorso ottobre 2020. “Stiamo lavorando con il capo dipartimento Abate, come per la prima riapertura dove siamo stati i primi a riaprire al pubblico – ha detto Battistoni. “In più abbiamo dalla nostra – ha concluso il sottosegretario all’ippica – il dispositivo redatto per la partecipazione agli internazionali di tennis e quindi essendo gli ippodromi all’aperto lavoreremo in questa direzione per consentire quanto prima la partecipazione del pubblico anche nei nostri impianti”.

L’INTERVENTO DI FRANCESCO SAVERIO ABATE

Francesco Saverio Abate della Promozione Qualità agroalimentare e dell’ippica (PQAI) : “Entro questa settimana probabilmente riusciremo a riaprire al pubblico questi meravigliosi impianti. L’ippica è stato l’unico settore rimasto sempre aperto in la pandemia.

Manca l’ultimo passaggio di dare al grande pubblico la possibilità di vedere dal vivo queste meravigliose corse” – ha spiegato il capo dipartimento promozione ippica del Mipaaf.. “Stiamo predisponendo la convenzione con gli ippodromi, abbiamo già registrato il primo anticipo del 40% per quasi tutti gli impianti.

E a breve seguirà il pagamento di tutto il resto. Il trotto e il galoppo scontano una lentezza eccessiva e di questo sono il primo a dolermene. Ma il lockdown con il personale in smart working non fluidifica il lavoro semmai lo rallenta ancora di più”.

I rappresentanti del ministero per le politiche agricole e forestali sono stati ricevuti dagli amministratori di Agnano, Pier Luigi e Luca D’Angelo, con visita alle strutture: tribune, recinto di isolamento cavalli gp, piste e centro di ippoterapia.

Massiccia la partecipazione delle categorie nazionali del trotto. Con il presidente degli allevatori (Anact) Ubaldo La Porta. Il commissario sindacato proprietari (Snapt) Antonio Somma. Il rappresentante comitato guidatori allenatori (Ciga) Giovanni Sibilio, il delegato sindacato allenatori guidatori (Siag) Gennaro Riccio.

POTREBBE INTERESSARTI

Articoli correlati

Back to top button