NewsUncategorizedvarie sport

Granfondo Campania, domani il via da Nola per la terza edizione

Ci siamo. La terza edizione della Granfondo Campania, organizzata dalla Black Panthers di Francesco Vitiello con partenza e arrivo da Vulcano Buono a Nola, è in rampa di lancio. La sfida a Giuseppe Bianco (vincitore nel 2020 e in gara anche quest’anno) è aperta. Domani, domenica 19 settembre, si affronteranno in 275: affascinante il percorso, adatto ad azioni in solitaria ma anche con la possibilità che la vittoria arrivi in una volata più o meno ristretta.

LA PRESENTAZIONE

Oggi intanto la manifestazione è stata presentata in una conferenza tenutasi nelle sale dell’hotel Holiday Inn alla presenza dei due testimonial, Claudio Chiappucci e Gilberto Simoni. Ad aprire i lavori, moderati dal presidente nazionale dell’Ussi Gianfranco Coppola, l’amministratore delegato di Vulcano Buono, Gian Marco Nicelli: “È il terzo anno – ha detto – che ospitiamo l’evento, negli ultimi due in condizioni non semplici. Per noi è una grande festa dello sport.
Come Vulcano Buono mettiamo a disposizione il nostro sito per questi eventi che valorizzano il territorio”. A seguire il presidente del comitato regionale della Federciclismo, Giuseppe Cutolo: “Gara come questa servono a valorizzare il movimento campano. Abbiamo deciso di mettere insieme tutte le granfondo che si svolgono sul territorio con l’obiettivo di valorizzare le nostre città”.
Francesco Vitiello,  deus ex machina dell’evento,  ha parlato della terza edizione, sottolineando che “organizzare una gara che attraverso 26 comuni non è semplice. Queste manifestazioni vanno accolte e non trattate come se ci fosse l’invasione di un ‘nemico’. In Campania abbiamo portato visibilità grazie allo sport, sono contento del positivo riscontro degli atleti iscritti”.

IL RITORNO DEL DIABLO, LA PRIMA DI SIMONI

Chiappucci torna alla Granfondo Campania. Dopo essere stato a Nola già nel 2019, alla prima edizione: “Mi piace parlare del boom della bicicletta tra le abitudini degli italiani. Sulle granfondo va detto che negli ultimi anni sono esplose. Servono ad aiutare il movimento ciclistico”. Simoni, invece, più volte in Campania da atleta, è al suo debutto alla gara organizzata dalla Black Panthers al Vulcano Buono: “La location di Vulcano Buono è eccezionale. Sono certo che la Granfondo Campania ha enormi potenzialità. Certo serve la giusta collaborazione delle istituzioni”.

IL PERCORSO

Tornando alla gara, si parte domani alle 7.30 dal Vulcano Buono di Nola per poi transitare per San Felice a Cancello e Arienzo nel Casertano; Arpaia, Paolisi e Airola nel Beneventano; Rotondi, Cervinara e San Martino Valle Caudina nell’Avellinese; Pannarano ancora nel Sannio; Roccabascerana e Pietrastornina in Irpinia; Arpaise sempre nel Beneventano; Altavilla Irpina, Grottella, Capriglia Irpina, Summonte, Ospedaletto, Avellino, Mercogliano, Monteforte Irpino, Taurano e Lauro in Irpinia; per poi tornare nel Napoletano passando per Liveri, San Paolo Belsito e Nola fino al traguardo posto nella zona di Vulcano Buono, che i primi potrebbero tagliare attorno alle 10.30. Speaker della giornata Mino Monelli che commenterà anche la prova in diretta televisiva su Quarto Canale Flegreo (648 del digitale terrestre o su piattaforma Amazon Prime Tv).
Il Centro Commerciale Vulcano Buono è un progetto dell’architetto Renzo Piano. Pur sorgendo su un’area complessiva di500.000 metri quadri, Vulcano Buono è armoniosamente inserito all’interno del paesaggio circostante: il suo esterno è infatti ricoperto di macchia mediterranea, soluzione che azzera quasi del tutto l’impatto ambientale dell’opera.
All’interno del Centro Commerciale, che offre ai visitatori oltre 140 negozi, si svolgono numerose e diversificate attività: commercio al dettaglio, attività ricettive e di ristorazione, attività artigianali e per il tempo libero, attività espositive e di aggregazione sociale.

POTREBBE INTERESSARTI

Articoli correlati

Back to top button