calcio a cinqueCalcio campanoNewsUncategorized

Foglia, il Maradona del calcio a cinque: “Napoli è una società che sta un passo avanti”

Il FF Napoli due settimane fa aritmeticamente ha vinto il campionato di Serie A2 ed è approdato in massima serie con numeri straordinari. Durante la trasmissione Goal Position su Radio Amore Campania  è intervenuto il laterale italo brasiliano Adriano Foglia.

Il giocatore, che ha vinto tutto in Italia e all’estero e vanta anche il Pallone d’Oro per il futsal viene soprannominato il Messi del Futsal, ma lui si considera semplicemente… Maradona.

“Veramente mi chiamavano Maradona, perché ero un pochino cicciotto. Quindi mi chiamavano cosi. Ormai – esordisce Foglia – ho una certa età, spero di finire la mia carriera qui a Napoli. È una grandissima società, mi hanno dato una mano in questi tre mesi. Sono molto contento di essere qui”.

Il Napoli ha vinto un campionato, come abbiamo detto poc’anzi, con numeri straordinari 19 vittorie in altrettanti match:“ È stata una sorpresa. Un’ambiente fantastico. Questa vittoria non è un caso. Mi hanno trattato benissimo. Il Presidente, il mister, la società, la squadra, lo staff tecnico mi hanno dato una mano perchè ero in una situazione molto brutta. Prima viene l’uomo e poi viene il giocatore. Loro sono un passo più avanti degli altri”.

E su Napoli, città, dichiara: “Io abito a Marigiliano. Già conoscevo Napoli, perché negli anni passati venivo a trovare gli amici. Ho vissuto un anno a Vico Equense. Conosco molto bene Napoli. Napoli rispecchia molto il Brasile, non manca nulla. Mi sento molto a casa”.

Nella prossima stagione l’FF Napoli sarà impegnato nel massimo campionato: “La Serie A è un campionato molto importante perché la fine sono squadre formate da grandi allenatori e tenaci. Saranno tutte battaglie.  Non ci saranno quadre materasso, perché la prima può perdere contro l’ultima. È un campionato molto equilibrato”.

Il laterale italo brasiliano si vede molto in Miccoli, ma anche in Dybala e ovviamente Maradona.

“Mi piaceva molto Miccoli, basso, veloce e aveva un bel tiro. Mi piace anche Dybala. Vedevo sempre Maradona. Il nostro sport è molto veloce, ci sono pochi spazi”.

Infine uno sguardo anche al campionato maschile di calcio: “Il Napoli andrà in Champions, spero che non vinca la Juventus lo scudetto”.

POTREBBE INTERESSARTI

Articoli correlati

Back to top button