IntervisteNewsPillole azzurre

De Laurentiis: “Insigne? Non forzo la mano, si discute e siamo sereni”

Il presidente ha partecipato all'inaugurazione della Race Of Cure in Piazza del Plebiscito e ha toccato vari argomenti

Aurelio De Laurentiis ha rilasciato alcune dichiarazioni a margine dell’evento “Race For the cure” che si è svolto a Piazza del Plebiscito. “A che punto siamo con il rinnovo di Lorenzo Insigne? Noi siamo sereni e continuiamo a discutere. Personalmente, nella vita come nel cinema ed il calcio, io non ho mai forzato la mano di nessuno e non lo farò neanche con lui”, .

De Laurentiis ha inoltre aggiunto: “Come mia abitudine, preferisco lasciare agli altri la possibilità di prendere le decisioni che ritengono migliori per se stessi dal punto di vista professionale. Se Insigne vorrà restare e scegliere di continuare con noi, lo accoglieremo a braccia aperte. Se, invece, penserà che il suo ciclo è finito, allora ce ne faremo una ragione”,

LE NAZIONALI

“C’è il problema dei ritorni, delle spese anche nostre, degli incidenti che capitano. Ma al momento della Coppa d’Africa, anche senza alcuni giocatori, abbiamo una squadra che ha un suo rendimento. Domani tu non giocherai (riferito a Koulibaly presente, ndr), abbiamo dei ricambi, anche Juan Jesus ha fatto bene l’altro giorno, in un ruolo che non è neanche il suo specifico. Abbiamo un tecnico bravo a trasmettere la tecnica, ma anche la cazzimma ed il senso di responsabilità. Secondo me siamo tutelati, se il pubblico è il 12esimo uomo, Spalletti è il 13esimo”

DE LAURENTIIS, LE DICHIARAZIONI SUL SITO UFFICIALE

: Stiamo vivendo un bel momento della stagione, siamo primi e vogliamo proseguire su questa strada. Il campionato è molto avvincente ed equilibrato, questo è un bene perché non c’è una squadra che domina come in passato e c’è una bella lotta agguerrita. Noi di certo abbiamo un gruppo forte e competitivo e non molleremo fino alla fine”

FOTO SSC NAPOLI

POTREBBE INTERESSARTI

Articoli correlati

Back to top button