calcio a cinqueNewsUncategorized

Coppa Italia A2, Fortino stende il Cobà: FF Napoli in finale

L’FF Napoli è finale di Final Eight di Coppa Italia di A2. Decide Rodolfo Fortino la sfida con il Cobà che termine 3-2 e vissuta sul filo dell’equilibrio. Purtroppo non saranno in finale Arillo e Turmena entrambi squalificati. In finale gli uonini di Basile affronteranno la vincente tra Olimpus Roma e Polistena, in corso di svolgimento a Porto San Giorgio.

LA CRONACA DEL PRIMO TEMPO

Subito Arillo colpisce di poco a lato, Hozjan manca l’appuntamento con il goal da due passi
su assist di Turmena e di nuovo lo sloveno pericoloso con una fiondata che è imprecisa di un soffio. Ganho
su Mateus, dall’altra parte il numero 17 azzurro chiama Fiuza al grande intervento poi il portiere partenopeo
si oppone a Guga ed al successivo tacco di Persec. Proprio dopo la giocata di prestigio dell’argentino ben
frenata scatta la transizione di Renoldi, palla per Milucci che insacca a 6’49” (0-1). Proteste del Cobà perché
la palla oltrepassa la rete bucata, ma il gol è regolare. Occasione per De Simone da posizione defilata,
sinistro alto di Perugino. A 9’50” scarico di Borsato per Mateus che pesca il jolly sotto l’incrocio, pareggia e
fa 1-1. Turmena rimedia un giallo per proteste con Manfroi ed enterambi salterebbero la finale, già diffidati.
Ma a 10’48” arriva la seconda ammonizione a Manfroi per presunta simulazione e due minuti di superiorità
numerica per il Napoli. Il destro di Arillo scheggia i legni, ancora il 9 per Fortino e la suolata di Robocop per il
tiro mortifero Turmena è decisiva: 1-2 a 12’23”. Accelerazione di Persec, il bersaglio non viene centrato.
Miracolo di Fiuza sul mancino di Renoldi destinato all’angolino. Sembra debba finire così la prima frazione
ma a 19’55” Borsato tira fuori dal cilindro il 2-2 con una grande conclusione all’incrocio. Si va al riposo.

SECONDO TEMPO, DECIDE FORTINO

Girata di Persec, Ganho c’è. Tocco sotto di Arillo che è largo, da metri zero Borsato spara
alto. Puntata di Fioretti, l’estremo difensore napoletano con l’aiuto del palo. Turmena scaglia oltre la
traversa, lo stesso laterale su punizione impegna Fiuza. Transizione di Sgolastra, Ganho è strepitoso e
sull’altro fronte Hozjan non trova la porta. Classica azione di Turmena ad accentrarsi, il portiere dei
marchigiani in spaccata.
L’arbitro non estrae la doppia ammonizione nei confronti di Guga in ritardo su Arillo, ma arriva la sanzione disciplinare per il nazionale italiano che fa scattare la squalifica. Ci vuole un’invenzione per la vittoria e arriva sull’asse Perugino-Fortino con il dribbling sul portiere e la sfera in fondo al sacco. Campifioriti che aveva già tentato il portiere di movimento in parità e lo fa ancora con Guga. Rasoiata di Persec sul fondo, Ganho coi pugni sempre sul numero 20 inchioda il punteggio sul definitivo 2-3.
Finale per il Napoli, domani alle 17 con la vincente di Olimpus Roma-Polistena.

FF NAPOLI, LE PAROLE DI BASILE E FORTINO

“Sapevamo che il Cobà fosse una grandissima squadra – dice mister Basile, – il roster più lungo di tutta la A2.
Sapevamo anche si giocasse sui dettagli, abbiamo gestito bene il 5 vs 4 dove forse loro non hanno mai tirato
in porta. Cercheremo di sopperire alle assenze e i giocatori che hanno avuto meno minutaggio
dimostreranno il loro valore”.
“La società fin dal primo momento mi ha chiesto di venire qui a dare una mano – le parole di Robocop
Fortino – e sono qui per fornire la mia esperienza. Oggi gol e assist, ma non una grande prestazione perché
potevo fare di più”.

POTREBBE INTERESSARTI

Articoli correlati

Back to top button