Canottaggio

Canottaggio, Scalzone: dal Savoia alle Fiamme Gialle

il campione di canottaggio, Alfonso Maria Scalzone, classe ’96, proveniente dal RYCC Savoia di Napoli è un nuovo membro delle Fiamme Gialle.  Fino allo scorso anno gareggiava nella categoria Pesi Leggeri. Dove ha conquistato nel 2018 il Titolo di Campione del Mondo in due senza e nel 2019 il titolo di Campione Europeo in quattro di coppia. Da quest’anno, passato alla categoria Senior, è riuscito subito ad affermarsi in azzurro ottenendo il quarto posto con l’ammiraglia assoluta agli Europei di Poznan (Polonia).   

Sono 25 giovani atleti risultati vincitori della particolare procedura di selezione ottenuta grazie ai risultati conseguiti in ambito nazionale e internazionale nelle rispettive discipline.

Tra loro spiccano i nomi di Larissa Iapichino (salto in lungo),  medaglia d’oro ai Campionati Europei under 20 del 2019 e campionessa italiana assoluta 2020 (detiene anche la seconda miglior prestazione italiana di sempre con 6,80, a soli 2 cm dalla mamma Fiona May);

Chiara Pellacani (tuffi)medaglia d’oro nel sincro dalla piattaforma ai Campionati Europei 2019; Alfonso Maria Scalzone (canottaggio)medaglia d’oro ai Campionati Europei 2019 e medaglia d’argento ai Campionati Mondiali 2019 nel “quattro di coppia” pesi leggeri. E quarto nel otto ai recenti europei di Poznan di canottaggio.

Benedetta Fusetti (scherma), medaglia di bronzo nella sciabola ai Campionati Mondiali cadetti e giovani 2019; Alessandro Bonamoneta (canottaggio), medaglia d’argento nel “due senza” ai Campionati Mondiali Junior 2019; Jessica Malsiner, Elia Barp Stefano Radovan medaglia di bronzo nella staffetta nordica mista alle Olimpiadi Giovanili 2020.  E, infine, Linda Zingerle (biathlon): tre medaglie ai Campionati Mondiali Giovani 2020: oro nella 6 km sprint, argento nella staffetta 3×6 km e bronzo nella 7,5 km inseguimento..

POTREBBE INTERESSARTI

Articoli correlati

Back to top button