NewsUncategorizedvolley

Arzano Volley, la Fiamma Torrese si arrende al tie break

La Luvo Barattoli blinda il secondo posto in campionato superando nel derby della provincia napoletana la Fiamma Torrese. L’Arzano ottiene così due punti i due punti utili per accedere ai playoff per la promozione in serie A con un convincente piazzamento alle spalle della capolista Cerignola. “Con la vittoria di questa sera -spiega un raggiante coach Antonio Piscopo al termine della gara- si chiude la regular season che ci ha visto vincere ben otto dei dieci incontri disputati. Un bottino di vittorie che non mi aspettavo di ottenere anche perché alcune delle quali conquistate su squadre che potevano vantare giocatrici di grande esperienza e quindi, sulla carta, più forti. Così come non mi sarei mai aspettato di ottenere un doppio successo sulla Fiamma Torrese”.
La gara ha visto due squadre affrontarsi a viso aperto avendo in comune la stessa voglia di vincere. Da un lato le giovani giocatrici di casa, artefici di una stagione ricca di soddisfazioni. Dall’altra una formazione con tante giocatrici di esperienza, pronte a voler dimostrare di poter dare ancora tanto alla pallavolo della regione Campania, a cominciare proprio dalle quattro ex.
“Le nostre giovani atlete hanno dato il massimo anche questa sera -prosegue Piscopo- hanno dimostrato di essere un grande gruppo. In questa stagione mi hanno fatto divertire e lo devo a loro se mi è tornata la voglia di allenare di nuovo nel campionato di serie B1”.
La sfida non ha mai vissuto cali di tensione. I set si sono susseguiti sulle ali dell’equilibrio e della regolarità anche se la squadra ospite non ha mai lasciato la rivale dietro nel punteggio, salvo in avvio del secondo set quando l’Arzano ha vissuto il suo momento più difficile.

ARZANO RECRIMINA NEL PRIMO SET

Nella prima frazione la Luvo Barattoli Arzano ha davvero tanto da recriminare. Sul più bello: 21-15 finisce la benzina e lascia tutto lo spazio possibile all’esperienza delle ospiti che non si fanno pregare più di tanto per mettere a segno una rimonta vincente 23-25 conclusa con una sfortunata battuta di Aquino.
Equilibrata anche la frazione successiva (16-14). Lo sprint finale però (20-21) questa volta gioca a favore della Luvo Barattoli Arzano che chiude con Marianna De Siano.
Anche nel terzo set la squadra di casa non riesce a capitalizzare il vantaggio accumulato (16-12). Questa volta Passante e compagne si fermano a quota 22 punti dopo 28’.
Cambiato il campo inizia la rimonta finale. Nel quarto parziale si registra un divario netto fra le due contendenti. Superlativa Alessia Postiglione. Aquino e Palmese vanno a bersaglio con regolarità. Mentre tocca a Marianna De Siano la palma di migliore realizzatrice della serata, all’attivo 18 punti compreso quello che ha deciso il tie-break.
Sul 25-16 si procede al sorteggio per definire le posizioni in campo per il quinto set. Dopo la vittoria al cardiopalma di Torre Annunziata, le arzanesi concedono il bis. Questa volta con meno patemi d’animo. Finisce 15-12 ed anche la stagione regolare 2021 vede la Luvo Barattoli Arzano chiudere sul gradino più alto della pallavolo regionale di serie B1.
La foto finale ritrae coach Antonio Piscopo porgere un omaggio floreale alla capitana del suo cuore Dora Sollo: “Ci siamo incontrati in palestra quando lei aveva solo 19 anni -spiega il coach- e la maggior parte della mia vita sportiva è proseguita con lei in campo. Insieme ci siamo tolti tante soddisfazioni. E’ sempre strano vederla da avversaria dall’altro lato della rete ma al tempo stesso è una grande gioia vederla giocare. Un esempio per tutte: una che non molla mai”.

POTREBBE INTERESSARTI

Articoli correlati

Back to top button