Newspallanuotovarie sport

Aktis Acquachiara donne, domani a Legnano è caccia dell’A1

Dopo la vittoria della Scandone con cui l’Aktis Acquachiara ha rimesso in equilibrio la serie, domani,  si torna a Legnano per disputare Gara 3 di finale playoff del campionato di Serie A2 Femminile.

La squadra che uscirà vincitrice prenderà, automaticamente, parte al massimo campionato di pallanuoto la prossima stagione sportiva.

Gara da dentro o fuori, dunque, per le biancazzurre del patron Franco Porzio: “Con personalità ed impegno abbiamo portato a casa il risultato in Gara 2- spiega l’oro olimpico a ventiquattro ore dalla sfida-. Daremo il massimo per vincere; queste ragazze hanno dimostrato di potersela giocare con chiunque. Sarà una partita equilibrata che, secondo me, sarà decisa nei minuti finali. Bisogna essere compatti come gruppo squadra ed avere la lucidità nei momenti importanti per fare la differenza”.

Nell’incrocio tra partenopee e lariane di Napoli, le padroni di casa sono state devastanti soprattutto nelle ripartenze e nelle controfughe, oltre ad aver eseguito una buona fase difensiva. 

Da un lato l’esperienza e la possanza fisica delle lombarde, dall’altro la freschezza e la velocità delle campane: insomma, la “bella” si preannuncia match spettacolare.

L’allenatrice acquachiarina Barbara Damiani carica le sue: “Non credo che questa partita abbia bisogno di ulteriori motivazioni. Vogliamo finire al meglio ciò che avevamo iniziato e chiudere la stagione in bellezza. Dobbiamo giocare con intensità, così come abbiamo fatto nelle due precedenti uscite, usando la testa nei momenti chiave della partita. E’ l’ultimo sforzo; vogliamo regalare questa piccola grande gioia a noi stesse, al club, ai tifosi ed agli sponsor che ci seguono”.

Fischio d’inizio previsto alle ore 14:00. Dirigeranno l’incontro i signori Brasiliano e Doro. Delegato FIN il sig. Trovò.

La partita sarà trasmessa in diretta streaming sulla pagina Facebook del Como Nuoto e ricondivisa sulla pagina facebook Mondo Acquachiara

Credits: foto di Fabio Barbieri – Napoleggiamo 

POTREBBE INTERESSARTI

Articoli correlati

Back to top button